Zincatura



LINEE GUIDA PER LA ZINCATURA
LINEE GUIDA PER LA ZINCATURA

Zincatura

La zincatura a caldo offre all’acciaio una protezione estremamente efficace verso la corrosione e formazione di ruggine, infatti attraverso una reazione metallurgica si crea uno strato di lega intermetallica Ferro-Zinco resistente agli urti e perfettamente continuo che impedisce il contatto dei manufatti con l’atmosfera.
In particolare, grazie al processo di zincatura a caldo, che consiste nell’immersione del manufatto d’acciaio in un bagno di ZINCO fuso a circa 450 °C, si ottiene una duplice protezione: fisica ed elettrochimica; la prima è dovuta al frapporsi dello Zn tra  la superficie dell’acciaio e l’atmosfera, la seconda è dovuta alla differenza di potenziale tra i due metalli, si sacrifica lo Zn, che si  corrode, salvaguardando l’acciaio.

Le dimensioni della vasca di zincatura della Zincheria Toscana sono:
lunghezza 12,20 m – larghezza 1,50 m – profondità 3,20 m

 

FAQ

Si può verniciare il materiale zincato?
Tutto il materiale zincato è verniciabile utilizzando vernici specifiche per l’applicazione sulla zincatura, comunque per ottenere ottimi risultati si deve pre-trattare la superficie del manufatto con sostanze chimiche sgrassanti o con una leggera sabbiatura.

Qual è la resistenza al fuoco dell’acciaio zincato?
La zincatura non influisce sulla resistenza al fuoco dell’acciaio, la classificazione REI dell’acciaio non varia dopo il processo di zincatura a caldo.

E’ possibile evitare la zincatura di particolari presenti sul manufatto da zincare?
Per evitare la zincatura di filettature o porzioni di superficie si può usare della vernice antizincatura.